Sort articles by:  Date | Most Rates | Most Views | Comments | Alphabet
» » Libri »
Paolo Grossi - Prima lezione di diritto (2010)

Paolo Grossi - Prima lezione di diritto (2010)
True PDF

Ordinario di Storia del diritto medievale e moderno presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Firenze, Paolo Grossi introduce il lettore ai segreti del diritto occidentale. Il diritto, prima ancora che tecnica, è un'esperienza culturale, un modo insostituibile di leggere e organizzare la società. La limitazione del potere e della violenza, il rapporto con le cose, le relazione tra soggetti e gruppi sociali sono stati possibili essenzialmente in virtù della mediazione giuridica. Essa oppone all'arbitrio le regole, al conflitto un ordine concreto.

Maurizio Ferrera, Matteo Jessoula, Valeria Fargion - Alle radici del welfare all'italiana. Origin...

Maurizio Ferrera, Matteo Jessoula, Valeria Fargion - Alle radici del welfare all'italiana. Origini e futuro di un modello sociale squilibrato (2012)
True PDF

La spesa pensionistica più elevata d'Europa, limitate risorse destinate alla tutela delle famiglie, dei bambini, dei disoccupati e per il contrasto alla povertà. Dopo due decenni di riforme lo sbilanciamento "funzionale" - verso il settore previdenziale - e la distorsione "distributiva" - a favore degli occupati/insider - rappresentano ancora temi sensibili nel dibattito sulla riforma dello stato sociale in Italia.

Stefano Allovio - La foresta di alleanze. Popoli e riti in Africa equatoriale (2007)

Stefano Allovio - La foresta di alleanze. Popoli e riti in Africa equatoriale (2007)
PDF

In che modo in una cultura diversa dalla nostra si «costruisce» l'essere umano e si «plasmano» le relazioni sociali? Quali sono le istituzioni indigene deputate a «forgiare» l'umanità? Attraverso un viaggio antropologico avvincente fra alcune popolazioni della foresta equatoriale dell'Africa e un dialogo originale con il pensiero occidentale (da Dostoevskij a Nietzsche, da Sofocle ad Hannah Arendt), si indagano i progetti e i tentativi degli indigeni riguardanti la costruzione della società e dell'uomo. Rituali, patti di sangue e società segrete, spesso intrecciati fra loro, si rivelano però strumenti precari e illusori di fronte al fluire della vita e della storia.

Immanuel Kant - Fondazione della metafisica dei costumi. Testo tedesco a fronte (1997)

Immanuel Kant - Fondazione della metafisica dei costumi. Testo tedesco a fronte (1997)
PDF

Pubblicata nel 1785, "La fondazione della metafisica dei costumi" è l'opera di Kant dedicata interamente alla filosofia pratica, con l'esplicito obiettivo di esaurire gli aspetti più strettamente teorici del sistema che aveva da lungo tempo progettato: la metafisica dei costumi. La Fondazione assolse il compito di presentare al pubblico la filosofia morale kantiana, ma ebbe allo stesso tempo il paradossale effetto di allontanare ancora la stesura della vera e propria "Metafisica dei costumi" che verrà pubblicata solo nel 1797-98.

Simona Colarizi, Marco Gervasoni - La tela di Penelope. Storia della seconda Repubblica (2012)

Simona Colarizi, Marco Gervasoni - La tela di Penelope. Storia della seconda Repubblica (2012)
PDF

Da Tangentopoli alle elezioni politiche del 1994, dalla stagione dei movimenti iniziata poco prima del 2000 all'entrata in scena dell'antipolitica alcuni anni dopo, dal bipolarismo all'implosione dei partiti: Simona Colarizi e Marco Gervasoni ricostruiscono con gli strumenti della ricerca storica un breve ma intenso periodo della storia d'Italia, quello che inizia nel 1992 con il crollo della Prima Repubblica e finisce con il passaggio dall'epoca berlusconiana a quella dei tecnici. L'Italia è così entrata in una fase nuova.

Nadia Urbinati - Liberi e uguali. Contro l'ideologia individualista (2012)

Nadia Urbinati - Liberi e uguali. Contro l'ideologia individualista (2012)
PDF

La modernità come cultura dell'individualità (e perciò dei diritti) e la modernità come individualismo economico e tecnica del potere: questa dicotomia ha fatto da cornice alla nascita della democrazia a partire dal Sei-Settecento. Ha anche reso complessa la critica all'individualismo, il cui opposto non è solamente una società cetuale e antimoderna. L'individualismo democratico è l'alternativa più coerente all'ideologia individualista perché è una cultura politica e morale di rispetto della persona, dei suoi diritti e della sua fondamentale eguaglianza. Il suo opposto non è soltanto un mondo strutturato per gerarchie, ma anche un modo di concepire la società moderna come dominio del privato.

Brian P. Levack -  La caccia alle streghe in Europa (2012)

Brian P. Levack - La caccia alle streghe in Europa (2012)
PDF

"Il Diavolo, essendo venuto a prenderla per condurla al sabba, le dette un unguento nerastro col quale si strofinò la schiena, il ventre e lo stomaco. Poi, rivestitasi, uscì dalla porta e fu immediatamente sollevata in aria a grande velocità...": è la confessione rilasciata da una vedova condannata a morte per stregoneria e satanismo nel 1617. D'altronde chi non confesserebbe tutto ciò che la commissione giudicante vuole sentire, pur di porre fine all'agonia della tortura? Psicosi, disagio sociale, superstizione: nell'Europa di età moderna divampa il terrore delle streghe. Accusate di praticare malefici e di adorare il diavolo, bruciano sul rogo almeno in 45 mila donne. Ma molte di più sono quelle processate e torturate da tribunali religiosi e civili. Perché questa mattanza? Chi erano le accusate? Chi gli accusatori?

Karl Marx, Friedrich Engels - Il manifesto del Partito Comunista (2005)

Karl Marx, Friedrich Engels - Il manifesto del Partito Comunista (2005)
PDF

Abbattimento della borghesia, dominio del proletariato, sovvertimento della vecchia società fondata sul conflitto di classe, istituzione di una nuova società senza classi né proprietà privata: questi gli obiettivi del pensiero politico di Marx, che diedero vita, nel 1848, al "Manifesto del partito comunista". Un opuscolo che ebbe vicende burrascose, più volte censurato, più volte ripubblicato, e sicuramente uno degli scritti politici più influenti del nostro tempo.

Georg Wilhelm Friedrich Hegel - Lezioni di estetica (2007)

Georg Wilhelm Friedrich Hegel - Lezioni di estetica (2007)
True PDF

A cura di uno dei più autorevoli studiosi italiani della disciplina, la prima traduzione italiana delle Lezioni di estetica (1823) di G.W.F. Hegel. A differenza dell'Estetica, che mette assieme testi che provengono da corsi di anni diversi, queste Lezioni - in quanto unitarie dal punto di vista temporale - risultano molto più compatte e univoche nel trasmettere il pensiero hegeliano sull'arte. Il testo della Nachschrift di H.G. Hotho, sul quale è stata condotta questa traduzione è quello stabilito da A. Gethmann-Siefert (Meiner, Hamburg 1998), nell'ambito dell'edizione delle Lezioni e dei Manoscritti hegeliani che, sempre per l'editore Meiner, affianca quella delle Opere complete.

Dario Sabbatucci - La religione di Roma antica. Dal calendario festivo all'ordine cosmico (1999)

Dario Sabbatucci - La religione di Roma antica. Dal calendario festivo all'ordine cosmico (1999)
PDF